Brodo di ossa: ricetta (e benefici)

Molto facile

Oggi parlerò di brodo di ossa: ricetta e benefici.

Prima di passare alla ricetta ecco un piccolo recap degli effetti benefici a 360° di questo vero e proprio superfood.

Già classico rimedio della nonna per curare l’influenza e come nutrimento ideale quando si è malati, il brodo di ossa è una bevanda altamente ricostituente in quanto contiene due importanti aminoacidi: prolina e glicina.

La glicina aiuta la disintossicazione e la sintetizzazione del collagene nel nostro organismo ed è necessaria alla produzione di glutatione, importante antiossidante; la prolina, invece, rafforza e costruisce le strutture cellulari.

Per queste caratteristiche, si può sicuramente dire che il brodo di ossa è un alimento benefico per l’intestino, particolarmente indicato per chi soffre di patologie autoimmuni o di intestino permeabile.

Ma non è tutto, infatti, l’elevato contenuto di collagene, glucosamina e condroitina, contribuisce a mantenere sane le cartilagini e ad alleviare il dolore, oltre ad un risaputo beneficio per le articolazioni.

In ultimo, ci aiuta anche ad essere più belle, infatti, l’alto contenuto di collagene aiuta la crescita e il rafforzamento di unghie e capelli.

Insomma, i consigli della nonna sono sempre i migliori!

Ingredienti

Nr. persone
1,5 kg di ossa
un mazzetto di odori freschi misti
2cucchiai abbondanti di aceto di mele non pastorizzato
2 cucchiaini di sale marino integrale
1 carota
1 cipolla
1 costa di sedano

Preparazione

1.
Inizia
lavando le ossa, le verdure e gli odori misti. Metti tutto in una casseruola molto capiente o nella slow cooker.
Aggiungi l'aceto di mele e il sale. Porta ad ebollizione a fuoco minimo e lascia sobbollire per almeno 36 h. Con la slow cocker questo procedimento è più semplice perché è sufficiente impostarla su Low e inserire il timer.
Segna come completata
2.
Trascorso il tempo
Filtra i residui di ossa e di verdure e trasferisci in barattoli di vetro ermetici. Se ti piace, puoi aggiungere un pezzetto di radice di zenzero privato della pelle, 10 minuti prima del termine cottura. Il brodo produrrà una gelatina purché tu utilizzi una quantità di ossa con articolazioni. Non buttare il grasso che si forma ma utilizzalo per cuocere verdure o altra carne.
Segna come completata

Note

Si conserva perfettamente in frigo fino a 5 giorni in contenitore di vetro ermetico, in alternativa puoi congelarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *