Burro ghee fatto in casa

35 minuti

Molto facile

Burro ghee fatto in casa? Certo che si!

Con la mia ricetta scoprirai quanto è semplice prepararlo. Cosa serve? Pochi ingredienti, anzi uno, un po’ di pazienza e credimi, la tua vita a tavola cambierà!
Infatti, questo tipo di burro è
davvero un superfood: è naturalmente privo di lattosio ed inoltre, essendo privo di acqua si conserva molto più a lungo del burro normale. Se vuoi conoscere tutti i benefici di questo alimento e soprattutto perché personalmente lo adoro, allora devi assolutamente leggere il mio articolo: Burro Ghee: proprietà nutrizionali e benefici per la salute.

Ora però, scopriamo insieme come puoi prepararlo seguendo questa semplice ricetta.

Ingredienti

Nr. persone
Quantità a piacere di burro non salato di alta qualità preferibilmente grass fed o biologico
Cosa ti serve per la preparazione
1 pentolino
1 garza sterile per filtrare
1 contenitore di vetro sterilizzato con coperchio

Preparazione

1.
Prepara il burro
Inizia prendendo del burro non salato di alta qualità, preferibilmente grass fed o biologico.
Scalda il burro a bagnomaria a fuoco molto basso, assicurandoti di distribuire uniformemente il calore con uno spargi fiamma.
Segna come completata
2.
Via le impurità
Man mano che il burro si scioglie, rimuovi le impurità e le schiume che si formano sulla superficie.
Segna come completata
3.
Quando terminare la cottura
Continua a cuocere fino a quando il burro si separa in tre strati distinti: il grasso dorato (ghee) in cima - il siero al centro - le proteine (caseina) sul fondo.
Segna come completata
4.
Filtra il liquido
Una volta che il burro si è scurito e le proteine si sono solidificate sul fondo, filtra il liquido dorato attraverso una garza sterile in un contenitore di vetro sterilizzato.
Segna come completata
5.
Ecco il tuo burro ghee fatto in casa
Lascia raffreddare completamente il burro prima di chiudere il contenitore con il coperchio.
Segna come completata

Note

Conserva il burro ghee in un luogo fresco, asciutto e al riparo dalla luce. Non è necessario refrigerarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *